CHIUDI

CHIUDI

FAQ Covid

 


DECRETO-LEGGE 23 luglio 2021, n. 105 (21G00117)
https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2021/07/23/21G00117/sg

https://www.governo.it/it/articolo/comunicato-stampa-del-consiglio-dei-ministri-n-30/17514

Dal 6 agosto 2021, per poter svolgere o accedere alle seguenti attività o ambiti:
- Spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportive
- Piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all'interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso;
sarà necessario essere in possesso di certificazioni verdi Covid-19 (Green Pass) o
di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Sars-CoV-2 (con validità 48 ore)
Per gli eventi sportivi, in zona bianca, la capienza consentita non può essere superiore al 50 per cento di quella massima autorizzata all'aperto e al 25 per cento al chiuso.
Per l'aggiornamento sulla capienza consentita al 35 per cento al chiuso si rimanda al decreto-legge 6 agosto 2021, n. 111 e relativo avviso del Dipartimento dello Sport dell'8 Agosto 
Queste disposizioni  si  applicano  anche  nelle zone gialla, arancione e rossa, laddove tali servizi e attività siano consentiti e alle  condizioni previste  per  le singole zone.
Queste disposizioni non si applicano ai soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale, cioè si applicano a partire dai 12 anni.



1) Le certificazioni di esenzione in formato cartaceo presentate da un atleta o da un componente del Gruppo Squadra, devono essere considerate alla pari di un GREEN PASS in corso di validità.
Maggiori dettagli nella relativa Faq --> QUI

2) In considerazione che al di sotto dei 12 anni non è previsto il rilascio di un regolare GREEN PASS, l'atleta minore di 12 anni che partecipa a Campionati agonistici under 13 o under 14 deve effettuare un tampone antigenico rapido ogni 14 giorni in fase di allenamento; per le gare sarà necessario esibire la certificazione di un tampone molecolare o antigenico rapido effettuato nelle 48 ore precedenti la gara.
Si precisa che tale norma è applicata anche a tutta l'attività torneistica Fipav.
Maggiori dettagli nella relativa Faq --> QUI


RIENTRO ALL'ATTIVITÀ SPORTIVA AGONISTICA IN ATLETI NON PROFESSIONISTI COVID-19 POSITIVI GUARITI

La circolare del Ministero della Salute del 13/01/2021 disciplina il rientro all'attività sportiva agonistica degli atleti che hanno contratto il Covid-19.

In estrema sintesi, non prima di  30 giorni (o periodo inferiore solo su valutazione del medico) dall'avvenuta guarigione accertata secondo la normativa vigente (tampone molecolare negativo), è necessario che l'atleta si sottoponga ad esami specifici a seconda della categoria in cui rientra:

  • A1 Atleti che hanno presentato "infezione asintomatica o presintomatica" o "Malattia lieve"
  • A2 Atleti che hanno presentato "Malattia moderata" o che comunque siano ricorsi a ricovero ospedaliero e/o terapie antibiotiche, cortisoniche o epariniche
  • A3 Atleti che hanno presentato "Malattia severa" o "Malattia critica".

Nel caso meno grave, A1, gli esami richiesti sono: Ecocardiocolodoppler,  test ergometrico ed esame spirometrico

Una volta ultimato l'iter di esami, il medico valutatore* rilascerà:
  • l'Attestazione di "Ritorno all'attività (Return to Play)", in caso di sopraggiunta infezione da Covid-19 con certificazione in corso di validità
oppure
  • il Certificato di idoneità alla pratica dello sport agonistico  in caso di primo rilascio/rinnovo periodico della visita medica

* La rivalutazione va richiesta alla Struttura Sanitaria o al Medico Specialista in Medicina dello Sport che ha rilasciato la certificazione di idoneità agonistica in possesso dell’atleta.

Ulteriori dettagli sono disponibili nei documenti allegati (circolare Ministero della Salute e Comunicazione Medicina dello Sport Bologna)


Guida Praticahttps://guidapratica.federvolley.it/
Domande Frequenti sul temahttps://guidapratica.federvolley.it/covid-19/faq
FAQ del Dipartimento dello Sporthttp://www.sport.governo.it/it/emergenza-covid-19/faq/

E’ sempre attiva una mail nazionale Fipav Covid di riferimento, che risponde in poche oreprotocollicovid19@federvolley.it


  STAGIONE 2020-2021 




Documenti allegati